Confessioni di un Plugin organico

FeuerbachAmazonenSchlacht
Anselm Feuerbach, Amazzoni

La Donna per noi è prima di tutto, all’inizio, Mamma.

Appena nati impariamo subito ad amare quella figura che soddisfa ogni nostro bisogno e ci conduce lentamente in un mondo crudele dandoci però il tempo di imparare, protetti da una sfera invisibile di calore.
Poi pian piano ci rilascia, usciamo, ma appena ci facciamo un po’ di male torniamo nella sfera a riscaldarci.
Qualcosa ci spinge nuovamente verso fuori, ci facciamo male, ancora, non torniamo più così vicini, ma sappiamo che c’è, e questo ci aiuta ad allontanarci un po’.
Tutto il nostro rapporto con la Madre è un lei che ci spinge fuori dicendoci che sarà presente quando ci faremo, inevitabilmente, male.
E’ un lei che ci spinge fuori con immenso dolore ma con la consapevolezza che non c’è altro modo.
Come nel parto, così per tutto il resto della vita.
Questa verità basilare non l’avevo mai, incredibilmente, colta.

Continue reading