Il Bitcoin alle Poste

Gli Stati Uniti hanno approvato l’ETF del Bitcoin.

E alla SEC (la Consob statunitense), nonostante quello che scrive il Sole24, non piace per niente.
Lo hanno ritardato per 10 anni e sono stati costretti ad approvarlo dai giudici.

Cosa vuol dire l’EFT? Vuol dire che se fino a ieri non era possibile per istituzioni, fondi e altri organismi acquistare il Bitcoin, adesso lo è.

Ma vuol dire soprattutto che questa moneta per criminali, spacciatori e torturatori di gattini è legittimata.

Guardo il telefono e nessuno di quelli che di solito si rifanno vivi ogni quattro anni per chiedermi se vale la pena acquistare il Bitcoin, mi ha ancora chiamato.
Questo significa che è ancora presto, in Italia le cose arrivano sempre dopo.
Ma è solo questione di tempo.

Ne approfitto per spiegare di cosa si tratta.

Leggi tutto “Il Bitcoin alle Poste”

Euforia nel Turismo: un sospetto

L’anno è il 2023, il mondo è uscito da dei lockdown devastanti per entrare nel più grande conflitto dal 1945.
Questo dopo la crisi finanziaria del 2008 dalla quale non siamo mai veramente usciti (si può perdonare chi pensa che ne siamo usciti, non si sono accorti del trucco magico che è stato utilizzato).

Il revenge tourism (“🥳🥳 due anni di Covid maannoscassatucazzo, mò mi diverto 🥳🥳”) continua.
Cosa un po’ strana: la vendetta si consuma fredda ma anche in fretta, mica ti fai due anni di slow revenge no?

In queste condizioni uno si aspetterebbe un po’ di calma, magari un pensare al futuro, mettersi al riparo?
Come i nostri genitori e nonni dopo la guerra.
Testa bassa e lavorare.

E invece no: ✈️ il turismo sta a mille.

Leggi tutto “Euforia nel Turismo: un sospetto”

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi