Cronistoria del Coronavirus (Day 37): Il Catastrofista

Day 37
1 Marzo 2020

Casi confermati / decessi nel mondo: 88.300 / 3050
Casi confermati / decessi in Italia: 566 / 5

Repubblica

Continua la chiusura dell’Italia, piano piano, mentre il virus si diffonde velocemente.
Sepulveda è contagiato, morirà a metà Aprile.

IL CATASTROFISTA

Intanto io comincio ad essere taggato come catastrofista.
Faccio una premessa: forse sbaglio io. Anzi, qualcosa l’ho sicuramente sbagliato, come d’altra parte praticamente tutti.

Probabilmente sbaglio ancora oggi (4 Maggio) persino scrivendo queste righe perchè, tutto sommato, non è grave come si dice.
Questo è un punto importante: se non si definisce bene cosa si sta dicendo e si sposta sempre l’asticella più in alto, alla fine non ha mai ragione nessuno.

Un esempio dei discorsi che mi sono ritrovato a fare:

– “Occhio che questo virus è una cosa più seria di quello che sembra“.
– “Mah, non mi pare stia succedendo molto“.

Passano pochi giorni e chiudono il Nord Italia.
Qui devo estrapolare un po’.
Non so cosa pensasse chi diceva che non succedeva nulla, ma posso immaginare con un certo grado di sicurezza che non prevedesse la chiusura del Nord Italia, un evento inimmaginabile fino a quando non è accaduto.

La chiusura è già prova che fosse una cosa più seria di quello che pensavano.
Un “in effetti era più serio di quello che sembrava” ci sarebbe stato tutto.
E invece, silenzio.

Leggi tutto “Cronistoria del Coronavirus (Day 37): Il Catastrofista”

Cronistoria del Coronavirus (Days 34-36): #milanononsiferma

Repubblica

Day 34
27 Febbraio 2020

Casi confermati: 82.700

La trappola è tutta qui: la crescita è ancora lineare.
Siamo molto prima del salto esponenziale.
Il raddoppio è avvenuto in 15 giorni.

Notate i toni tranquillizzanti sui giornali.
Le parole sono “isolato“, “riapre“, “45 guariti” messo prima dei morti.

Appare quel video di #milanonsiferma e mi si gela il sangue.
Leggi tutto “Cronistoria del Coronavirus (Days 34-36): #milanononsiferma”