Io vedo la gente viva

Quasi come il bimbo di Sesto Senso “Io vedo la gente viva”  e ne sono attratto come un tafano dalla lampadina.

La riconosco dal fatto che non parlano sempre. Li vedi pensare.
Li vedi pensare duro e poi decidere che il binario non e’ una buona traccia da seguire.

No, non sono quelli che ballano, gli splendidi con i vestiti alla moda e le belle macchinine, non certo quelli degli spritz.
No, quelli sono sui binari, belli saldi.

I vivi le macchine le vendono e di vestiti ne hanno pochi.

I vivi li  vedi, con difficolta’, uscire dai binari e andare in un’altra direzione, magari molto simile, e tentare di arrivare dove devono arrivare.

A volte tornano sui binari, ma per poco e con uno scopo ben preciso.

Fanno piu’ fatica degli altri ma nella fatica fioriscono e si rafforzano.
Come quando invece di stare a letto la mattina vai a farti una corsa. Poi la giornata ha piu’ energia.

Sono pochi e non sono mai qui, perche’ si muovono.

Si, anche questa e’ una caratteristica comune, si muovono.

E io li conosco, ho tutti i loro indirizzi email e li potrei radunare in due ore per dare l’attacco al palazzo se ci fosse un palazzo da attaccare.
Sono i piu’ fighi di tutti ma non sono sul mercato perche’ non sono qui.

Se potessi metterli tutti in una casa, ci sarebbe tanta energia positiva da far scappare i fantasmi.
Ma chiuderli in una casa li spegnerebbe.

Ma se fosse una base, allora si. Allora sarebbe veramente bello.

Potremmo tenere lontano i fantasmi, la nebbia, e magari persino far resuscitare qualche morto.

———————————————————————————————————

Dedicato a chi lotta anche se non sa bene per cosa. Forza, la battaglia e’ gia’ praticamente vinta quando hai deciso di combatterla.

Scritto ascoltando http://lights.elliegoulding.com/? e dopo essermi fatto un volo sulle luci.

15 risposte a “Io vedo la gente viva”

  1. senza modestia, mi riconosco in queste immagini.
    Si, sono uno di quelli che tu chiami vivi.
    Avevo bisogno, proprio adesso, di sentirmelo dire.
    Grazie

  2. Vorrei tanto passare da quella base per ricaricarmi di quell’energia postiva che ogni tanto si affievolisce se non alimentata.
    Mi basterebbe passarci ogni tanto…per ricordarmi la sensazione di camminare fuori dai binari, per vedere la realizzazione di una vita diversa “e vedere di nascosto l’effetto che fa”.

  3. Bé se ne riesci a vedere ancora qualcuno sei fortunato, In Italia i “vivi” sono ormai in via di estinzione. Comunque non è che vada molto meglio negli altri paesi occidentali, ma almeno da altre parti qualche timido tentativo di risveglio c’è.

  4. Beh, io mi sento viva. Sono sempre un po’ in giro, anche se non sempre nel senso che dici tu. Però mi riconosco qua “Dedicato a chi lotta anche se non sa bene per cosa. Forza, la battaglia e’ gia’ praticamente vinta quando hai deciso di combatterla.”
    Lotto sempre PER qualcosa – non CONTRO qualcosa.
    Poi ho una figlia, che non é solo viva, ma argento vivo.
    Un caro salto a tutti i vivi!

  5. > Avevo bisogno, proprio adesso, di sentirmelo dire.
    mentre lo scrivevo pensavo proprio che a volte poche parole anche di uno sconosciuto possono dare quel briciolo di coraggio necessario.

    > mi pare che ultimamente abbia ricevuta una spolveratina!
    si, powered by http://www.cujolandia.it/

    > dove sei adesso? non in italia sicuramente! non ne vedresti!

    in Italia. E li vedo. Basta sapere dove sono 🙂

    > Poi ho una figlia, che non é solo viva, ma argento vivo.
    per un attimo pensavo fosse Lucia che scriveva…mi e’ preso un colpo. Una figlia 🙂 ???

    > Un caro salto a tutti i vivi!

    spesso un salto e’ quello che ci vuole!

  6. Molto bello questo post. Purtroppo, però, spesso la vita cerca di distruggerti la positività, con falsi bisogni e necessità non reali, che diventano anche nostro e a volte si ha la tentazione di lasciarsi andare….. saltare non è sempre facile, ma forse spesso è la cosa migliore che possiamo fare. Un saluto e complimenti di nuovo.

  7. hai ragione su tutto anche se a prima vista sembra lo scritto di uno fuori di testa analizzandolo bene si vede la voglia di vivere e uscire dagli schemi, di scoprire nuove cose e di vivere questa breve vita bene in tutti i suoi aspetti godendo di quello che ci viene offerto. La sensazione di correre a lungo senza fermarsi è una di quelle cose che non hanno prezzo, complimenti bellissimo post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi