Donazioni dirette Tsunami in Thailandia, secondo viaggio, Febbraio 2005
Diari
TripMagazine
TripBlogs
Libro "La Lunga Estate"
TripManuale
TripForum
Porchetti& Cobretti
Home
A chi ho dato i vostri soldi
Photo Number 1
Photo Number 2
Photo Number 24Photo Number 50

Ho dato 4000 o 5000 bath (80 o 100 Euro) per famiglia, una quantita' decisa parlando con i Thailandesi.
Ho cercato di dare a piu' persone possibili un aiuto sostanziale. Si tratta circa di uno stipendio mensile.

Chi ha dato piu' di 80/100 euro ha quindi donato sia questa volta che la volta precedente
Chi ha dato meno, ha donato insieme ad altri.

Avendo dato gia' 40.000 bath nella donazione precedente non sono bastati i soldi per fare partecipare tutti a questa seconda tornata. Ho dato la priorita' a chi ha donato di piu' e a chi aveva espresso il desiderio di donare a un certo tipo di persona/famiglia.

Mi scuso se ho deluso qualcuno ma non e' stato facile gestire il tutto.

Il muro della memoria a Phuket

Jate, il ragazzo che mi aiutato a tradurre. E' stato molto bravo e gli ho dato 20 invece dei 10 euro promessi. Nella foto c'e' la sua mail e il suo telefono cellulare (gli sms non sempre funzionano in comunicazioni internazionali).

 

I soldi sono stati consegnati in una busta col nome/email del donatore. Non aspettatevi email di ringraziamento: non parlano inglese, non sanno usare il computer, non ci sono internet in zona.
Nelle foto del blocchetto trovate l'indirizzo del campo dove sono sistemati.

 

CATTIVO GUSTO?
Ho avuto i miei dubbi a pubblicare le foto di cosi' tante persone colpite dalla tragedia. Persone che prima erano come noi e adesso si ritrovano nella categoria delle vittime costrette ad accettare l'aiuto di estranei e a farsi fare delle foto. Ho deciso pero' che e' un male necessario dato che ha prodotto risultati concreti. Ho sempre chiesto prima se potevo scattare delle foto. Spero che chi visiti queste pagine lo faccia con il rispetto dovuto e non utilizzi le foto qui pubblicate senza prima consultarmi.
LE PERSONE CHE HANNO RICEVUTO I VOSTRI SOLDI IL 3 FEBBRAIO 2005
(in ordine di quando li ho visitati)
Famiglia Varre
Photo Number 3
Photo Number 4
Photo Number 5
La bambina si chiama Klar, che vuol dire "Onda" in Thailandese. E' nata il giorno dopo lo Tsunami, il 27 Dicembre 2005
La madre e l'altro bambino, il padre era al lavoro. Lei ha perso la mamma nello Tsunami.
La baracca dove sono sistemati in attesa di una nuova casa
Photo Number 6
Photo Number 40

 

Hanno perso la casa e il lavoro. Il marito faceva pescatore e lavori manuali saltuari, adesso sta aiutando a ricostruire il villaggio.

Donati 4000 bath/80 Euro
da parte di Roberto P. di Tv e le sue due amiche

I dati per contattarli scritti anche in Thailandese
 
Le famiglie Navarung
Photo Number 7
Photo Number 8
Photo Number 9
Due famiglie, ho parlato con le madri. I mariti erano a ricostruire il villaggio.
Il campo dove vivono
Photo Number 10
Photo Number 41
Photo Number 42
il bambino piu' grande a destra ha perso i genitori nello Tsunami. La signora a destra si occupa di lui.
Donati 4000 bath/80 Euro da parte di Fabiano C.
Il marito faceva il pescatore / lavori manuali casuali. Famiglia della signora con la maglietta viola. Ha perso la casa.
Donati 4000 bath / 80 Euro da parte di Silfi. Questa e' la famiglia della signora con la maglia chiara.
Ha perso la casa.
La famiglia Punchin
Photo Number 11
Photo Number 12
Photo Number 13
Il marito e' imbianchino e
ha perso tutti gli attrezzi da lavoro.
La bambina dietro e' malata.
C'e' un servizio medico nel campo.
Photo Number 43
Donati 5000 bath / 100 Euro
da parte di Irene
La famiglia Harkit    
Photo Number 14
Photo Number 16
Photo Number 17
Il padre e' muratore e ha perso il lavoro e gli atrezzi.
Anche lui e' nel villaggio a ricostruire.
Donati 4000 bath / 80 Euro da parte di Enrica ed amici
la famiglia Khumkam    
Photo Number 18
Photo Number 19
Photo Number 26
Ci hanno segnalato questi bambini che hanno perso la mamma. Il papa' era al villaggio a ricostruire.
Hanno un altro fratello di un anno.
Lo abbiamo cercato e trovato, stava lavorando ad una casa. Ha una mano malforme ma se ne stava sulle impalcature col martello. Ha perso la moglie e la casa.
Photo Number 27
Photo Number 28
Photo Number 45
Questo e' il villaggio delle persone che stanno al campo di Khuk Kuk. Il villaggio e'/era/sara' sulla sinistra verso la spiaggia andando verso Nord e si chiama Takuapa.
Donati 5000 bath/ 100 Euro da parte dei miei genitori. Solo dopo mi sono accorto che erano tre bambini, come noi.
La famiglia Dongta    
Photo Number 20
Photo Number 23
Photo Number 46
Ha perso la moglie, e' autista e si e' fermato sorpreso dall'onda che poi lo ha travolto. Adesso ci sente poco in quanto gli si e' danneggiato l'udito . Ha perso la moglie. Ha tre bambini e credo uno sia morto perche' non e' nella lista (non ho voluto chiedere). Ha perso la casa (vedi foto a destra). Il bambino nella foto soffre di una malattia che non sanno definire ed e' molto grande e grasso. ha tre anni. A destra della casa in rovina c'era la sua. Donati 5000 bath / 100 Euro da parte di Stefano P.M., Franca F., Manuela T.B., Claudio S.G.
La famiglia Aukaputt
Photo Number 22
Photo Number 47
Vendeva frutta. Ferito al torso e ai piedi, ha perso la casa e il baracchino della frutta.
Lui ha 62 anni, la moglie 48 e hanno un figlio di 33.
Donati 5000 bath / 100 Euro meta' da parte di Denis, Paolo, Marco e Diego e meta' da parte di Pietro.
La famiglia Karno
Photo Number 29
Photo Number 31
Photo Number 32
Genitori di 30 lei e 35 anni lui con tre figli (vedi eta' nella foto del blocchetto).
Lui lavorava nell'alluminio e ha perso la casa e il lavoro.
Photo Number 33
Photo Number 35
Photo Number 48
Il bambino con la pistola si chiama "bank" (banca)
il campo di Bangnang
Donati 4000 bath / 80 Euro da parte di Andrea S.
La famiglia Srikaew
Photo Number 34
Photo Number 36
Photo Number 30
Lei era capocameriera in un resort distrutto,
lui aveva un'agenzia turistica.
La loro casa era a destra di
quella rimasta in piedi
il campo di Bangnang
Photo Number 49
Lei parla inglese e il marito ha un cellulare (vedi blocchetto)
Donati 5000 bath / 100 Euro da parte di
Stefano D.G, Francesca P., Patrizia S., Marco R, Cecilia G..
la famiglia Thakuapa
Photo Number 37
Photo Number 38
Photo Number 39
Loro non hanno perso la casa e non stanno in uno campo profughi
Hanno perso la mamma che stava raccogliendo il pesce quando e' arrivata l'onda. E' morta il giorno in casa. Non avevano mezzi per raggiungere l'ospedale.
Lui era pescatore e ha perso la barca. Adesso taglia l'erba per 120 bath (2,5 euro) al giorno.
Photo Number 51
Donati 5000 bath/ 100 Euro da parte di Manu, Messico.
Domande & Risposte varie
Quanto hanno ricevuto dal governo?

Finora tutte le vittime hanno ricevuto 2000 bath (40 euro) dal governo Thailandese che ha rifiutato gli aiuti economici internazionali per poter pesare di piu' in future negoziazioni. Sono previsti 10.000 bath (200 euro) per ogni familiare perso, di piu' se era il capofamiglia. Non si sa quando. Sono previsiti anche aiuti economici per ricomprare i mezzi di sussistenza (barche per pescatori, attrezzi per lavoratori, ecc..). Previsti, non arrivati.
Stanno anche ricostruendo delle case ma per esempio quelle di Takuapa sono fatte con materiali donati.

Che familiari hanno perso?
Non ho mai chiesto. Se e' uscito fuori parlando, l'ho riportato. Le informazioni possono quindi essere inesatte.
   

Tutti i diritti riservati, TripLuca.com - Viaggi Indipendenti e Disorganizzati