Mini guida su come ricevere da 25.000 € a 200.000 € per la tua startup a Sofia

eleven_sofia

Avrei voluto affrontare l’argomento acceleratori/incubatori con più calma e partendo da più lontano, ma il 15 Giugno scadono i termini per  presentare la propria idea, per cui intanto vi spiego come fare a entrare in Eleven, quello dove sono io.
In realtà probabilmente è più istruttivo il caso particolare che la teoria.
Vai, seguitemi in questa terra promessa dove i soldi piovono dal cielo e li potete usare per provare cose strane.
E’ una cosa nuova nella storia dell’umanità, e chissà quanto durerà.

Premessa:

Vi scrivo da Sofia (Ungheria? Romania? Bulgaria? Scopritelo da soli, ‘gnuranti!) e ho 50.000 € in banca generosamente forniti da Eleven, un acceleratore.
Quindi, niente chiacchiere, vi scrivo dalle Indie e ho il culo sopra un baule pieno d’oro.
Sono il vostro Cristoforo Colombo, belín.

Cosa scade il 15 Giugno?

Entro il 15 Giugno potete riempire un formulario online, preparare un veloce video con PowerPoint/Keynote e incrociare le dita.
Se l’idea e il team piacciono, vi invitano a Sofia il 14-15 Luglio (tranquilli vi trovo io l’appartamento a scopo di lucro) e poi se vi accettano tornate il primo Settembre e restate fino a Natale.
In quei tre mesi fate vedere quanto bravi siete e vi possono dare altri soldi, fino a 200.000 €.

 

Di chi sono i soldi?

Vostri. Comunità europea. E’ quel poco che è rimasto dopo che una larga fetta di privilegiati politici e non, ha mangiato e bevuto gratis alle vostre spalle.
Il fondo di base si chiama Jeremie ma vi dovrebbe interessare relativamente in questo momento.

eleven_sofia
Eleven è una ditta olandese con sede in Bulgaria e ha come scopo quello di stimolare la piccola e media impresa bulgara, per farne un piccolo Veneto insomma.
Per ora hanno imparato a tirare porchi come nelle profonda campagna trevigiana.
E’ un inizio.
Tra poco li istruisco sulle gioie del grana padano.
A farli lavorare come padovani la vedo un po’ più dura, sono sempre in ferie, ma ci proveremo.

 

1) L’idea

Vi serve un’idea che abbia queste caratteristiche:

  • Sia legata alla tecnologia software o hardware. Siti web, Apps, gadget hardware.
  • Sia scalabile. Se funziona deve poter essere replicata velocemente mille e mille volte.
  • Risolva un vero problema per il quale qualcuno sia disposto a pagare.

E…tante altre cose.
In realtà le idee sono un po’ fuori moda ultimamente in questi giri.
Guardano molto ai team.

Se avete qualcosa che già gira, tanto meglio.
Cercano la “traction” come i cani i tartufi.

“Traction” è qualsiasi numero eccitante che fa vedere crescite (sign-ups, visite e ovviamente vendite..ma questo è più raro).

Loro investono 25/200.000 € sperando che poi la ditta sia venduta per milioni di milioni e il loro ritorno 10 volte l’investimento iniziale.

 

2) Il team

Se sei da solo lascia perdere. Cioè non lasciare perdere l’idea, ma lascia perdere gli acceleratori.  Sono come la Chiesa e il Papa è  PG.
PG ha detto “no solo founders” e quindi è no.
Come le donne prete. Inutile combattere.

Se siete un team solo di commerciali/idea guys /parlatori lasciate perdere.
Serve almeno uno smanettatore che sputa fuori codice.
Poi in realtà quello che vedo è tanta gente brava a smanettare ma che non saprebbe vendere un ghiacciolo a un morente nel deserto.
Ma se non avete uno sviluppatore poi lo dovete cercare e magari ci mettete due mesi.
Lo sviluppatore deve far parte del team dal primo giorno.
E quelli bravi non te li puoi permettere, devono far parte del team.

Qui c’è gente che faceva 5000 € al mese (che in Bulgaria sono come 10.000 € da noi) e ha lasciato per creare la propria attività.
Questi non li tiri fuori dall’ufficio a 1000  € al mese, devono crederci e sperare di fare il botto.

Quindi puntate molto a cosa avete fatto in passato nella vita che sia rilevante.
Fategli vedere che avete le palle e non siete degli esecutori di ordini ma gente sveglia.
Parlategli di cose che avete fatto che dimostrano che non mollate al primo, secondo, terzo, quarto, quinto, sesto, settimo, ottavo…..novantanovesimo problema.
La gente molla abbastanza presto in genere.
Pochi non mollano mai.
Frodo i soldi li avrebbe presi, per capirci.
Don Abbondio no.

State sicuri che se la vostra idea diventa una cosa grossa avrete una grave crisi ogni tre mesi. Roba da piangere, voler scappare e chiedersi perchè mai l’avete fatto.
E questo se le cose vanno bene.

Vi servono foto e bios (mini biografie in poche righe).
Meglio che il vostro profilo Linkedin sia fresco, guardano molto a quello e ai vostri contatti.

 

3) L’applicazione

Si fa in F6s.com/Elevens7 esattamente nella pagina linkata.
Non si fa nel sito di Eleven. Lo so, strano.
Leggete bene anche il blog, eviterete di perdere tempo e fare molti errori.
Questo articolo per esempio è importante.

Dovete venire a Sofia tre mesi.
Se iniziate a dire che venite un mese solo o un solo founder e gli altri stanno a casa farete fatica.
Io l’ho fatto, ma ho una cosa che gira e parecchi anni di esperienza.
Serve venire? Si, molto.
Fidatevi, alla fine capirete che ne è valsa la pena.

 

 

4) I Selection Days

A metà Luglio, se vi invitano per provarci, venite a Sofia e avrete 15 minuti di gloria durante i quali presentare l’idea. Cercate “start-up pitches”, in Youtube per farvi un’idea.
Il resto è preparazione.
Se vi prendono potete firmare subito.
I soldi arrivano dopo, probabilmente a Settembre.

Sto mettendo online degli appartamenti in Adormo, roba che ho usato io e che vi costa meno che se presa in Airbnb (cioè proprio gli stessi appartamenti).
Con 30/40 € a notte ve la cavate.
Mangiare costa poco, 5 € al ristorante.
Per il volo Wizzair da Bergamo o Bologna (da altre parti  e altre compagnie non so, date un’occhiata).
In macchina sono circa 12 ore, da considerare.

 

4) I tre mesi

Venite. Prendete un appartamento a 300/400 € al mese e passate la giornata in questo mega ufficio molto zen-cool con un sacco di gente che smanetta e ogni tanto qualcuno che vi dice che c’è un workshop.
Poca violenza nell’aria, i bulgari sono gente tranquilla.
Si sta bene a Sofia, è un bello stacco dall’Italia in disperazione.

Ovviamente non tutti i workshop ai quali andrete vi serviranno, ma entrerete nella mentalità delle start-up e scoprirete un nuovo mondo dove ciò che conta è provarci, tanto i soldi ci sono.
Vedrete, vi si apre un mondo.

 

4) Raccomandazioni

Se ci conosciamo potete chiedermi una raccomandazione.
Alle fine del formulario mettete il mio nome e mi arriva la notifica.

 

Ok, direi che basta per iniziare. Fatemi le domande qui, non personalmente se possibile, e se c’è bisogno apriamo uno spazio nel tripforum dove discuterne.

In bocca al lupo!

4 risposte a “Mini guida su come ricevere da 25.000 € a 200.000 € per la tua startup a Sofia”

  1. Ciao Luca, grazie per le info e di tutta la condivisione!
    Ti sottopongo 2 esempi.
    Case study n.1: idea elaborata tempo fa, progetto di startup, incontri, riunioni, gestazione rapida nel primo step. Secondo step: mini investimento, consulenze e sondaggio del terreno. Si pensava di avere l’idea giusta: nel team c’è un manager del settore, uno sviluppatore web, un sistemista ed esperto legale. Tempo investito: alcuni mesi. Com’è finita? Male, malissimo. Causa: burocrazia italiana e infattibilità nel nostro (sporco) paese. Come bisogna proporsi con Eleven? La startup è morta sul nascere, quindi traction inesistente. Idea messa nel baule, in attesa di tempi migliori che mai arriveranno. Consigli?
    Case study m.2: idea folle. Bella, alto livello utopistico, proudly for a real better world. Stato: (molto) embrionale. Zero team, zero business plan, zero emissioni. Solo tanto idealismo. Consigli?

    p.s.: uno spazietto nel tripforum non farebbe male. Se qualcuno si fa sotto per dibattimento faccia un fischio

  2. 1) Se e’ morta solo a causa burocrazia italiana potrebbe avere senso in altri paesi. Cero che vi chiederanno come mai avete mollato. Se perche’ era impossibile, allora la paura e’ che lo sia anche in altri paesi. Se perche’ vi siete scoraggiati, brutto segno, non eravate sufficientemente motivati forse.
    2) Idealismo va bene, ma qui investono per ritorni veloci 10X, per cui deve funzionare. Seno’ devi mandare l’application a PaPaFrancescoAccelerator.com

  3. ciao Luca,
    ho letto qualche tuo articolo e mi sono pure divertita!! Mi interessa molto l’ambito delle start up e vorrei discuterne con te. Cosa suggerisci?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *