Cronistoria del Coronavirus (Day 13 e 14): Sanremo, Razzismo e Strette di Mano

Day 13
5 Febbraio 2020

Casi confermati: 27.600

Repubblica

Si parla di Sanremo.
Siamo a 16 giorni dalle prime zone rosse e 35 giorni dal blocco totale dell’Italia e parliamo di Sanremo.

Si ammala anche il medico cinese che aveva dato l’allarme e che era stato minacciato di arresto.
Morirà due giorni dopo.
Se lo avessero ascoltato, non saremmo in questa situazione.

Alcuni studi dicono che se la Cina si fosse mossa un mese prima avremmo avuto il 95% in meno di diffusione.
In pratica: niente pandemia.

Ricordiamocene quando andiamo a prostrarci di fronte al Partito Comunista Cinese che ci invia generosamente delle mascherine e otto dottori.

Day 14
6 Febbraio 2020

Casi confermati: 30.800

Repubblica

Il problema nella testa delle persone è ancora il razzismo, non il virus.
Andiamo a stringere mani a bambini potenzialmente infetti.

Il messaggio che passa è pericoloso: se trovi un cinese per strada non lo scansare.
Se hai un ristorante accetta i cinesi.

Io a quel punto sono già dell’idea che invece andrebbero evitati i cinesi e gli asiatici.

Faccio un discorso che verrà considerato razzista: se le probabilità che un asiatico abbia il virus esiste, io lo evito.
Non gli chiedo certo il passaporto o se è stato in Cina recentemente.
Certo, anche un irlandese potrebbe esserci appena stato e non lo evito.
Ma le probabilità sono molto inferiori.

Mia moglie è thailandese e quindi mi posso permettere di fare queste affermazioni.
Tanti non hanno questo lusso e devono preoccuparsi del politicamente corretto.

Sto parlando di probabilità.
Se mi infetto, poi a mia volta ne infetto altri, che a loro volta ne infettano altri.
È anche un discorso di responsabilità.

Perché diavolo non prendere precauzioni?
Mica stiamo dicendo che sono razza inferiore o che vanno chiusi in campi di rieducazione.

Ma davvero dobbiamo far morire 10.000 persone pur di non offendere la sensibilità di qualcuno?

Ancora una volta si conferma la completa sospensione della scienza e della logica di fronte al tabù.

E noi che pensavamo di essere nazioni illuminate.

Una risposta a “Cronistoria del Coronavirus (Day 13 e 14): Sanremo, Razzismo e Strette di Mano”

  1. la dico schietta, siamo indietro piu delle palle dei tori a livello umano, priorità e comportamentale. Questo lo dice i fatti, non io.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *