Cronistoria del Coronavirus (Day 9, 10 e 12)

Day 9

Repubblica

1 Febbraio 2020
Casi confermati: 12.000

Ulteriore perdita di credibilità dell’OMS: rara la trasmissione senza sintomi.
Su che base? Sul fatto che non è ancora stato provato?
Ad oggi sappiamo che la trasmissione senza sintomi è meno frequente (quando hai sintomi sei più contagioso), ma definirla rara è pericoloso.

Gli ultimi studi (6 Aprile) dicono che una persona può iniziare a spargere in virus tre giorni prima di avere sintomi.
Lo afferma la stessa OMS che quindi si contraddice.

È come se ti portano un felino con il muso insanguinato, zanne di 20 centimetri ma di una specie mai vista prima.
Potrebbe essere pericoloso come un gatto o come una tigre ma in attesa che la scienza lo studi per bene ha senso dire “non ci sono studi che provano che morda?“.

Ha le zanne insanguinate!

Ministero dell’Istruzione: monitorare i sintomi.
Ci sono quindi bambini tornati dalla Cina, asintomatici, che stanno diffondendo il virus e noi ci limitiamo a monitorarli.

Day 10
2 Febbraio 2020

Casi confermati: 16.800

Repubblica

Invece di proteggerci pensiamo ad aiutare.
Generoso magari, ma assolutamente fuori contatto con la realtà.
Nel frattempo il PPC (Partito Comunista Cinese) si lamenta delle restrizioni dei viaggi di Cinesi verso l’Italia.

Nel frattempo termina la costruzione di un ospedale specializzato.
Di fronte a questi fatti (non parole) non riesco a capire come si possa conciliare con “è solo un’influenza“, un mantra che andrà avanti ancora per settimane.

Day 12
4 Febbraio 2020

Casi confermati: 23.900

Repubblica

La Lega dice una cosa giusta.
Viene ovviamente accusata di razzismo ma non si capisce che non è un problema di razza, ma di provenienza.
Il razzismo è un tabù, e i tabù sospendono le capacità cognitive.

La nostra democrazia dimostra di non funzionare perchè è appesantita dai tabù.

Sarebbe stato razzista vietare ai bambini cinesi il rientro a scuola?
Sì. Si sarebbe dovuto vietare ai bambini provenienti dalla Cina.
Se poi il 99,9% erano di etnia cinese pazienza.
L’etnia non doveva nemmeno entrare nell’equazione.

C’è gente che è morta a causa di questi tabù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *