Satoshi Contro Airbnb

courtesy of http://www.riccardoboccardi.com/

Sono passati 16 anni da quel magico momento in cui accesi la mia Tipo a gas con un’idea idiota in testa e andai a Praga a creare un sito di prenotazioni di appartamenti che sarebbe stato il precursore di Airbnb ma soprattutto mi avrebbe stravolto la vita in meglio.

Ne sono passati altri 8 da quando ho coinvolto altre persone (per loro sfiga) proprio mentre il capitale americano dietro la facciata amichevole di Airbnb veniva a togliermi il pane di bocca a me piccolo barista italiano e mi sbatteva lo Starbucks degli appartamenti in testa.

Perchè piccolo sarà anche bello ma il grande lo schiaccia sempre.

Non importa se il cappuccino lo hai inventato te senza nemmeno farci il brevetto.
Arrivano loro e te lo fregano, ci fanno sopra il Frappuccino, ti prendono il Tiramisù e te lo sbattono sul Magnum e te, italiano abituato a pensare in piccolo, rimani con un misto di orgoglio per averlo inventato e rabbia per essertelo fatto fregare dalle corporazioni.

Ma torniamo alla storia:
Sono passati esattamente 8 anni da quando Satoshi Nakamoto scrisse, ignorato dai più, quel famoso White paper che lanciò i Bitcoin e inavvertitamente creava anche le basi per la più grande minaccia ad Airbnb stesso: un’alternativa decentralizzata.

Quindi quasi nello stesso momento in cui nasceva Airbnb, ne nasceva l’antitesi. Fantastico.

Le cose internet, si dice, capitano velocemente.

Ma non è vero, ci vogliono anni, e poi di colpo partono alla velocità della luce.
È solo perché ce ne accorgiamo quando sono partite alla velocità della luce che ci sembra che siano sempre state veloci.

E di anni ne sono passati meno di due da quando Vitalik Buterin ha creato Ethereum, una piattaforma di decentralizzazione basata sullo stesso concetto del Bitcoin.

E sono passati quindici secondi da quando ti ho perso per strada vero?
È perché circa dieci secondi fa ti ho portato dal passato, sfiorando l’inutile presente che dura un nanosecondo e sono scivolato in un futuro che probabilmente non conosci.

E adesso quel seme piantato da Satoshi Nakamoto è fiorito, te ti sei appena accorto del Bitcoin, e io ti voglio dire che il Bitcoin non è nulla in confronto a quello che sta per accadere.

E una delle cose che stanno per accadere è che Airbnb dovrà affrontare una minaccia finalmente credibile.
E io ne voglio fare parte perché le storie circolari alla fine sono quelle che funzionano meglio e mi piacerebbe troppo riprendermi la rivincita.

E ovviamente per i prossimi due/tre anni lo sforzo sarà deriso dai più.
Chi vuoi che possa dar fastidio ad Airbnb?

E quindi ho lanciato questa cosa, perché quando la tecnologia ti serve la rivincita su un piatto di argento non puoi ignorarla.

Vi presento Trips

 

 

Commenti Facebook

Una risposta a “Satoshi Contro Airbnb”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *